Diagnosi D.E.P.T.

CHE COS'E' LA DIAGNOSI D.E.P.T.?

 

La D.E.P.T si basa sulla foto Kirlian, il cui meccanismo risale al fisico Georg Christofer Lichtenberg che nel 1777 scoprì le “ figure di Lichtenberg ”, precorrendo le scariche elettromagnetiche ad alta frequenza usate più tardi in medicina.

All’inizio del XX secolo il medico inglese Walter Kilner scoprì che attraverso una lastra di vetro colorata era possibile vedere l’aura umana. Egli osservò che la stanchezza, la malattia, il cambiamento d’umore alterano la nuvola pulsante ed i colori che essa irradia.

Negli anni ’30 del XX secolo i coniugi Kirlian scoprono l’elettrofotografia nel campo ad alta frequenza. Le più recenti scoperte sui biofotoni del fisico professor Popp mettono in relazione la fotografia Kirlian e la densità di carica superficiale della pelle importantissima a livello diagnostico.

 

dept 01

 

Nel 1973 nasce la tesi che esiste un ritmo vibratorio fra le funzioni biochimiche cellulari e quelle energetiche della cellula stessa. L’energia trasporta informazione che viene utilizzata dalle nostre cellule sia che queste informazioni siano positive sia che siano negative per la nostra salute.

Quando in una foto D.E.P.T è presente un flusso armonioso di energia, ovvero di informazioni, le nostre funzioni cellulari saranno normali ed armoniose...condizione indispensabile per avere un buono stato di salute!

Quando dalla foto si nota un calo di energia o, ancor peggio, un blocco della circolazione energetica nel nostro corpo, vuol dire che rischiamo di ammalare quel settore organico del nostro organismo.

 

La foto D.E.P.T. si può quindi considerare la fotografia istantanea del nostro stato di salute!

 

dept 02

 

Tre sono i vantaggi fondamentali della foto D.E.P.T.:

  • indicazione diagnostica
  • indicazione terapeutica
  • controllo della reazione del paziente alla terapia con una seconda foto

 

Sfondo 01